ISTRUZIONI

Il panettone gastronomico è la versione salata del tradizionale panettone. Da qualche anno non può mancare sulla mia tavola natalizia. E naturalmente cosa c’è di più buono se non farlo in casa?

La base della ricetta io l’ho presa dal sito Flabes de Sucre io poi ho apportato giusto qualche modifica in quanto non avevo tutti gli ingredienti a portata di mano, ma il risultato è stato sorprendente. Io avevo poche uova in casa quindi ne ho usate 2 intere ma sennò andrebbero (50 gr di uova intere che equivale ad 1} e 45 gr di tuorli.

N.B.: se si vuole utilizzare il lievito di birra fresco le dosi sono di 12 gr senza poolish, con il poolish di 5 gr, 260 gr di latte e 650 gr di farina.

Un consiglio la farina aggiungetela a poco a poco, perché potrebbe succedere che (in base alla grandezza delle uova) ci voglia meno o più farina, quando vedete che l’impasto raggiungerà più o meno una buona consistenza un panetto morbido ed elastico, il vostro impasto sarà pronto.

N.B.: Per la farcitura realmente si farcisce uno strato si e uno no tipo tramezzino, io ho voluto farcire ogni fetta perchè sono golosa.

Seguimi anche su facebook, cerca la Pagina: Le ricette di Mavi e clicca mi piace.

Spezzettate la pasta madre, aggiungete metà della farina e lo zucchero ed iniziate ad impastare. Aggiungete le uova (se usate il tuorlo prima il tuorlo e poi quelle intere) successivamente aggiungete il latte (dove avrete sciolto il miele) a poco a poco e continuate ad impastare.

Solo alla fine aggiungete il burro a temperatura ambiente e il sale (meglio se si usa una planetaria, ma va bene anche impastata a mano). A questo punto lasciate riposare 30 minuti.

Successivamente pirlatelo (cioè dategli una forma arrotondata), posizionatelo nello stampo da un chilo per panettone coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare (dovrà arrivare a circa 2 cm dal bordo).

Una volta lievitato togliete la pellicola, spennellate con un tuorlo (io latte) e infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 35/40 minuti. Misurate la temperatura al cuore con un termometro che per essere cotto dovrà essere a 95°. In mancanza di termometro regolatevi dal colore. Una volta cotto, sfornatelo e fatelo raffreddare su una gratella per circa 6 ore.

Farcite a piacere.

RECIPE RATING

( 0 Rating )

INGREDIENTI