ISTRUZIONI

I dolci dei morti sono dei preparati, quasi sempre biscotti, realizzati in occasione della Commemorazione dei Defunti.È tradizione in Europa e soprattutto in Italia allestire dolci particolari nei giorni a ridosso del 2 novembre, che spesso ricordano nel nome questa ricorrenza o nella forma e consistenza quella di un osso. I dolci dei morti contengono ingredienti semplici come farina, uova, zucchero ed aromatizzanti; spesso sono presenti mandorle finemente triturate o talvolta anche cioccolato, marmellata e frutta candita.

“Fave da morto”, “fave dei morti” o “fave dolci”: pasticcini alla mandorla, di forma ovoidale e schiacciata, cosparsi di zucchero a velo; hanno l’aspetto di un amaretto, ma presentano una consistenza maggiore (Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche ed Umbria). Differenti, seppur sempre a base di mandorla, sono le “Favette dei Morti”, presenti un po’ in tutto il Nord-est, ma soprattutto in Veneto, a Trieste e in Friuli, sono di tre colori (panna, marroni e rosa) e variano dal croccante al morbido (Favette Triestine).

Seguimi anche su facebook, cerca la Pagina: Le ricette di Mavi e clicca mi piace.

Tritate le mandorle in modo da formare una farina. Disponete le farine, lo zucchero e il lievito in una scodella e aggiungete l'uovo, la grappa e il burro a temperatura ambiente. Impastate bene il tutto. Lasciare riposare per circa 20 minuti.

In seguito dividete l'impasto in 15 pezzi da circa 20/25 gr cadauno. Formate delle palline e schiacciatele. Disponete i biscotti su di una leccarda ed infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 10/15 minuti.

RECIPE RATING

( 0 Rating )

INGREDIENTI