ISTRUZIONI

Ogni tanto giro su facebook e mi imbatto in foto di buongiorno con i cornetti sfogliati e niente mi è venuta la voglia di provare a farli.
Che dire ho provato a farli già due volte e credo che diventerà la mia ricetta preferita.
Non è difficile da fare ci vuole solo tanta pazienza ma vi assicuro che il risultato è straordinario.
Qualcuno a cui ho fatto assaggiarlo ha affermato:”Non ho mai assaggiato in vita mia un cornetto così buono”
mio papà ha fatto il bis ed anche il tris. E niente provateli e fatemi sapere se vi piacciono.
Un abbraccio virtuale a tutti voi.
N.B. se conservati nel sacchetto del congelatore si mantengono morbidi anche il giorno dopo.
Il giorno dopo potete anche riscaldarli per pochi secondi al microonde.
Una cosa fondamentale è usare burro buono, io prendo quello dell’eurospin e un’altro che al momento non mi viene il nome appena lo ricompro ve lo scrivo.
Perdonate le foto ma a breve li rifarò e farò una foto migliore promesso.

Seguimi anche su facebook, cerca la Pagina: Le ricette di Mavi e clicca mi piace.

Come prima sciogliete il lievito nell'acqua tiepida ed aggiungere il miele e lo zucchero ed ho iniziate ad impastare con l'aiuto della planetaria.

Successivamente aggiungete l'uovo e la farina 00 e continuate ad impastare.

In seguito aggiungere la vaniglia, la restante farina a poco a poco (nel caso in cui vedete che è troppo liquido l'impasto aggiungete ancora un po' di farina).

A questo punto inserite il pizzico di sale e continuate ad impastare ed infine aggiungete poco per volta il burro tagliato a pezzettini. (Io li ho aggiunti a poco a poco facendo assorbire il pezzetto di burro prima di inserire quello successivo).

Continuate ad impastare fino a che si è formato un impasto liscio ed omogeneo. Rovesciate l'impasto su una spianatoia infarinata pirlatelo e mettetelo in un contenitore ermetico e lasciatelo a temperatura ambiente per circa 30 minuti, un'ora al massimo.

Passato questo tempo mettete il tutto in frigo nella parte più bassa e lasciatelo lì tutta la notte.

Il giorno seguente togliete l'impasto dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente per circa un'ora.

Nel frattempo iniziate a preparare il burro per la sfogliatura. Prendete il panetto di burro e disponetelo tra due fogli di carta da forno ed iniziate a picchiettare sopra con il mattarello in modo da appiattirlo.( N.B. il burro non deve essere ne troppo morbido e ne troppo freddo deve essere facilmente maneggiabile, se risulta troppo morbido rimettete in frigo per un po').

Passato il tempo di lievitazione, prendete l'impasto e con il mattarello stendetelo dandogli una forma rettangolare.

Posizionatevi nel centro il burro e fate le pieghe a portafoglio (guarda le foto). Dopodiché rimettete il panetto nella ciotola, coperto, e riponetelo in frigo per circa 20/30 minuti. Ripetete l'operazione altre due volte.

Una volta eseguita l'ultima piega lasciate riposare l'impasto e in seguito stendetelo con l'aiuto del mattarello. Io gli ho dato la forma di un rettangolo e successivamente ho ricavato i triangoli ma potete anche dargli la forma di un cerchio.

A questo punto ottenuti i triangoli formate i cornetti arrotolandoli partendo dalla base fino ad arrivare alla punta.

I cornetti ottenuti posizionateli su di una teglia ricoperta di carta forno e lasciate lievitare fino al raddoppio.

Infine spennellate con l'uovo sbattuto e infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti circa, dovranno dorarsi in superficie.

RECIPE RATING

( 0 Rating )

INGREDIENTI